Sprite icons

I moduli I/O Sentera sono compatibili con Modbus RTU

05/10/2023 Leonardo Betto

I moduli I/O Sentera sono compatibili con Modbus RTU. Naturalmente sono utilizzati nelle soluzioni HVAC Sentera, ma poiché sono universali possono essere utili anche per il tuo progetto o prodotto. Pannelli di allarme antincendio, rilevamento del movimento, contatti delle porte, ecc.... A volte l'applicazione (HVAC) interagisce con apparecchiature esterne. Sentera offre una gamma completa di convertitori o moduli I/O. Sono ampiamente utilizzati nelle applicazioni industriali e di automazione, ma anche le soluzioni di domotica o ventilazione per uso domestico sfruttano appieno i moduli I/O. I moduli I/O costituiscono l'interfaccia tra un controller e un'apparecchiatura esterna. Pannelli di allarme antincendio, rilevamento del movimento, contatti delle porte, ecc.... A volte l'applicazione (HVAC) interagisce con apparecchiature esterne. Sentera offre una gamma completa di convertitori o moduli I/O. Sono ampiamente utilizzati nelle applicazioni industriali e di automazione, ma anche le soluzioni di domotica o ventilazione per uso domestico sfruttano appieno i moduli I/O. I moduli I/O costituiscono l'interfaccia tra un controller e un'apparecchiatura esterna.

I moduli I/O Sentera sono compatibili con Modbus RTU
I moduli I/O Sentera sono compatibili con Modbus RTU. Naturalmente sono utilizzati nelle soluzioni HVAC Sentera, ma poiché sono universali possono essere utili anche per il tuo progetto o prodotto.

Pannelli di allarme antincendio, rilevamento del movimento, contatti delle porte, ecc. sono esempi di dispositivi esterni con cui l'applicazione (HVAC) può comunicare. Sentera fornisce una gamma completa di convertitori o moduli I/O. Sono ampiamente utilizzati nelle applicazioni industriali e di automazione, ma sono ampiamente utilizzati anche nelle soluzioni di automazione domestica o di ventilazione. I moduli I/O costituiscono l'interfaccia tra un controller e un'apparecchiatura esterna.


Un controller può essere un controller HVAC Sentera, dotato di firmware della soluzione specifica per l'applicazione, o un PLC (un controller logico programmabile). Possono connettersi ad apparecchiature di altri produttori utilizzando i moduli I/O Sentera, purché utilizzino la comunicazione Modbus RTU.


I/O sta per Ingresso/Uscita


•    Parliamo di ingressi quando vogliamo essere in grado di elaborare i segnali in ingresso da apparecchiature esterne.
•    Si parla di uscite quando vogliamo controllare o attivare dispositivi esterni.

Schema moduli IO

Esempi tipici in cui vogliamo poter leggere informazioni esterne tramite gli ingressi (I) dei nostri moduli I/O sono:


    •    Temperature: per molte applicazioni HVAC è importante misurare la differenza tra la temperatura interna ed esterna, o la differenza tra la temperatura del pavimento e del              soffitto, oppure dobbiamo misurare la temperatura dell'aria di mandata per determinare se dobbiamo attivare il riscaldatore, ecc.
    •    Sensori: la maggior parte dei sensori HVAC rendono disponibili le informazioni di misurazione tramite un segnale analogico. Dall'entità di questo segnale è quindi possibile                ricavare l'esatto valore misurato. I segnali analogici sono universali e quindi non importa chi è il produttore o cosa viene misurato, se l'informazione è disponibile tramite un            segnale analogico può essere letta dai nostri moduli I/O.
    •    Ingressi digitali: possono provenire da centrali di allarme antincendio, centrali di controllo antintrusione, rilevatori di movimento a infrarossi passivi, contatti magnetici                    (porte), ecc.


Alcuni moduli come il DADCM-44 dispongono di ingressi ai quali è possibile collegare direttamente i sensori di temperatura universali PT500. Inoltre, il DADCM-44 dispone di 4 ingressi analogici. Questi sono in grado di leggere informazioni analogiche 0-10 VDC, 0-20 mA o PWM provenienti da sensori, ecc.

I moduli di ingresso digitali come DDACM possono essere collegati a un contatto di uscita di un dispositivo esterno come descritto sopra (ad esempio centrale antincendio). In caso di incendio il contatto della centrale antincendio si chiuderà attivando così l'ingresso digitale del DDACM. Ciò è indicato nel corrispondente registro Modbus del DDACM. Il PLC o il controller HVAC legge queste informazioni dai registri Modbus e agisce (ad esempio spegnendo o potenziando la ventilazione, a seconda di come questa è programmata per un'applicazione specifica).


Tutte queste informazioni in entrata vengono elaborate dal PLC o dal controller Sentera HVAC tramite algoritmi semplici o complessi. Utilizziamo i risultati di questi algoritmi per controllare apparecchiature esterne tramite le uscite (O) dei nostri moduli I/O. Esempi tipici di questo sono:


•    Trasmissione di segnali digitali (on/off) a centrali di allarme antincendio, unità di trattamento aria, ecc.
•    Posizionamento di una valvola dell'aria in un condotto dell'aria
•    Controllo della velocità di un ventilatore o di un'unità di trattamento dell'aria, ecc.
•    Accensione/spegnimento di un umidificatore, elemento riscaldante, valvola dell'acqua calda, ecc.


Qui trovate una panoramica completa dei moduli I/O Sentera.
Segnala un errore
Per motivi di sicurezza, la sessione sta per scadere per inattività.
A causa di una prolungata inattività, la sessione è stata chiusa automaticamente per motivi di sicurezza. Si prega di effettuare nuovamente il login.
Rimani connesso Accesso