Sentera usa i cookie!
Politica sulla riservatezza
Logo Sentera
Sentera - il vostro partner nelle soluzioni di controllo HVAC
Search
Categoria

Come ricalibrare un sensore di CO2?

Sensori in un ambiente HVAC

Sensori di CO2 esenti da manutenzione
I sensori di CO2 Sentera non richiedono manutenzione in ambienti normali grazie all'algoritmo ABC di autocorrezione integrato. ABC sta per correzione automatica della linea di base. Grazie a questo algoritmo, i sensori di CO2 Sentera non richiedono la ricalibrazione manuale. Si ricalibrano automaticamente una volta installati. Questa funzione elimina una delle maggiori preoccupazioni relative al rilevamento della CO2: la deriva del sensore e la manutenzione ordinaria per la ricalibrazione.
  
Praticamente tutti i sensori di gas sono soggetti a una sorta di deriva, compresi i sensori di CO2. Il grado di deriva dipende in parte dall'uso di componenti di qualità e da un buon design. Ma anche con buoni componenti e un design eccellente, può ancora verificarsi una piccola quantità di deriva nel sensore di CO2. Ciò potrebbe in definitiva comportare la necessità di ricalibrare un sensore. Tale processo di ricalibrazione manuale è semplice ma richiede tempo e quindi può trasformarsi in una spesa significativa se la ricalibrazione è richiesta frequentemente. Grazie all'algoritmo di ricalibrazione intelligente, la durata del sensore viene prolungata e si possono realizzare notevoli risparmi sui costi (di manutenzione).
  
  
Come funziona l'algoritmo di ricalibrazione automatica?
Il microprocessore del sensore ricorda la concentrazione di CO2 più bassa che si è verificata nelle ultime 24 ore. Si presume che questo punto basso sia il livello di CO2 esterno (linea di base). Il sensore è abbastanza intelligente da escludere letture periodiche elevate che potrebbero verificarsi se, ad esempio, uno spazio fosse utilizzato eccezionalmente 24 ore al giorno. Una volta che il sensore ha raccolto 14 livelli minimi di CO2, esegue un'autoanalisi statistica. Se l'analisi conclude che c'è una deriva del sensore, viene applicato un piccolo fattore di correzione alla calibrazione del sensore per compensare la deriva o per correggere la linea di base.


L'algoritmo di autocalibrazione del sensore di CO2 è progettato per applicazioni in cui gli spazi sono periodicamente non occupati per 4 ore al giorno o più in modo che le concentrazioni di CO2 negli interni possano scendere ai livelli tipici esterni.
 
Se un sensore di CO2 Sentera viene applicato in un'applicazione in cui è improbabile che rilevi normali concentrazioni di CO2 all'esterno, l'algoritmo di autocalibrazione dovrebbe essere disattivato. Questo può essere fatto tramite Modbus Holding Register 40.
Per impostazione predefinita, l'algoritmo di autocalibrazione è abilitato.

Il sito Web non è supportato in Internet Explorer! Si prega di utilizzare Chrome, Firefox, Edge o altri browser.